News Ticker

Menu

14° Articolo di MARIT BECH dal suo libro “La danza Classica” (Esposizione dei vari metodi)

Condividi:

14° Articolo di MARIT BECH dal suo libro “La danza Classica” (Esposizione dei vari metodi)


Jeté
 La formula dello Jeté è:
si getta una gamba, diciamo la g. dx, si spinge dalla g. sx e si scende sulla g. dx, finendo in coupé.

1. Pas Jeté 
Anche qui, come nell'assemblé in en face, si può andare con la gamba di dietro avanti o viceversa.
Cecchetti: Jeté Devant o Jeté Derrière
Nicolaeva: Jeté Simple oppure Jeté Fondu.
En face, g. dx dietro

Si struscia (jeté) con la g. dx verso la 2a, si spinge contemporaneamente con la g. sx e si scende in demi-plié sulla g. dx, la g. sx va in coupé dietro sulla g. dx. Il salto è in un tempo col plié.
 E' chiaro che anche qui si può gettare la gamba fino a 45° o 90°. Si deve provvedere che la gamba uscente sia tesa fino all'ultimo, solo nella discesa in plié si piegherà.
La scuola italiana del fine secolo scorso gettava la gamba piegata in aria.

2. Jetés ( girevoli di ½ giro) 
Nel passato il lavoro delle braccia era molto più alto (a 90°) e così diminuiva l'effetto ottico del salto ed il dinamismo del ½ giro.
Oggi le braccia lavorano in piccola posa in posizione bassa per dare così più spicco alla forma girevole del salto.

3. Grand Jetés 
Per farlo bene ci vuole prima un passo preparatorio.
Il grand jeté basilare si fa in diagonale, in croisée o effacée e poi ci sono le varie variazioni.
Questa forma di base può cambiare così: la gamba davanti (in aria) può avere la gamba in  developpé o tesa. Lo stesso vale per la gamba di dietro in più attitude.
Poi c'è il grand jeté pas de chat.

4. Jeté Fermé  
Diremmo che questo jeté è come una “glissade più saltata”. Si deve fare attenzione alle braccia (dalla prep. alla 2a bassa) e poi alla testa etc. Epaulement giusto insomma.
La chiusura in 5a non si fa in modo immediato e scattante (dopo il salto) ma in modo scivolato come se si volesse chiudere in “battement tendu”, questo jeté si chiama secondo alcuni “jeté fondu” (Vaganova).
Vogliamo aggiungere che in caso di jeté fondu si usano 2 tempi, uno per il salto ed uno appunto per questa chiusura.
Il Jeté Fermé normale (basilare) è di 1 tempo.

5. Jeté Passé
 Quando si usa dire “in avanti” il corpo si sposta in avanti ma le gambe lavorano indietro.
Così pure quando si dice “in dietro” la gambe lavorano in avanti ma il corpo va all'indietro.

Condividi:

Post Tags:

No Comment to " 14° Articolo di MARIT BECH dal suo libro “La danza Classica” (Esposizione dei vari metodi) "

  • Per inserire un Emoticon Show Icons
  • Per aggiungere codice usa [pre]code here[/pre]
  • Per inserire una immagine usa [img]IMAGE-URL-HERE[/img]
  • Per inserire un video di youtube incolla un link come questo http://www.youtube.com/watch?v=0x_gnfpL3RM