News Ticker

Menu

18° Articolo di Marit Bech dal suo libro La Danza Classica

Condividi:


18° Articolo di Marit Bech dal suo libro La Danza Classica - Esposizione dei vari metodi

                          
Temps de Cuisse (coscia) Balanchine. 

Si può fare sia con la gamba di dietro sia (la partenza) con la gamba davanti.
E' un battement jeté-plié + un sissonne fermée alla 2a finito in 5à plié. Se si comincia con la 5à g.dx dietro si finisce con la g. dx avanti in plié. Le br. lavorano dalla 1à pos. alla 2à pos. bassa.
Soubresaut
Si salta con tutti e due i piedi e si scende sui due piedi. Di solito in 5a ma si può fare anche in 1a etc.
Le gambe in aria non devono sbattere o dondolare. Le braccia vanno dalla prep. in 1a o 3a oppure in serie, allora si fa gradualmente sempre più su dalla prep. alla 3a.
Si usa inarcare la schiena all'indietro nel salto.

Il soubresaut è ottimo per l'insegnamento del salto dell'uccello.


Pas Failli 

Cecchetti: demi contre-temps oppure temps levé con chassé croisée.
5a dx avanti, dal plié si salta (un sissonne) girandosi col corpo in aria verso dx effacée. Si scende avanti effacée sulla g. dx mentre la g. sx è tesa dietro e con un passaggio (passé 1a) dalla 1a passa incrociando avanti passando col passo su di essa. Così ci si ferma in 4a croisée g. sx avanti.
Le braccia: nel salto vanno in 2a e con la discesa la sx gira come un'elica (4° port de bras) finendo con il braccio sx in 1a e il dx in 2a. C'è chi finisce con tutti e due in 1a con i palmi in su.
Diremmo meglio che il braccio sx accompagna la gamba sx. Se si termina con le braccia in prep alla pirouette quindi braccio dx avanti teso in 1a e il sx in 2a. Da qua si fa pirouette en dehors.
N.B. C'è chi sbaglia tra pas failli e sissonne tombé. Con pas failli si scende sulla gdx mentre con sissonne tombé sulla g. sx. La combinazione di pas failli con assemblé fa un bel manège.
La bellezza di questo manège è nei giri del corpo da croisé (nel failli) al croisé (nell'assemblé) e così via.


Pas Chassé

Cecchetti: Temps levé in chassé all'effacée.

Lo chassé è un ottimo passo di spostamento senza fare dei grandi salti. Se dopo si aggiunge un pas de bourée si può fare dopo un grande salto. Lo chassé si usa fare anche in serie quindi più volte uno dopo l'altro.

Si fa un sissonne tombé e poi (da dietro) della gamba sx che saltando crea appunto lo chassé.

N.B. Tutti i passi qui, sono con la 5a  g.dx avanti.

Il salto deve essere con le gambe tese in 5a in aria. Nella discesa la g. dx fa un demi-plié e con una spinta continua il prossimo chassé.

Lo chassé si fa in tutte le direzioni, en tournant. Le braccia vanno in 2a oppure in 3a e in Gran posa.
Il sissonne tombé iniziale per partire con lo chassé, ma dopo di seguito avviene con la spinta della dx avanti, l'avvicinamento della sx da dietro ed il salto con le gambe allacciate in 5a.

N.B. nel metodo Vaganova lo chassé non si fa con la strusciata ma direttamente con salto.


Pas de Chat

Nel metodo Vaganova il pas de chat si fa dal croisé in diagonale.
Ci sono alcuni tipi: quello che fanno fuori dalla Russia è quello che salta alla 2a (vedi il repertorio) piegando tutte e due le gambe.

Descrizione del solito all’infuori dalla Russia.
En face g. sx avanti. Si solleva la g. dx piegata alla 2a e si salta sulla g. sx. Nel salto la g. sx va anche essa in passé quindi in un attimo tutte e due sono piegate in passé. Si scende sulla g. dx in plié quindi la g. sx chiude in 5a avanti.

Le braccia: la dx in 1a e la sx in 2a, testa verso il salto.

Un altro tipo (sempre laterale) è quello che la gamba che esce per prima è tesa.
Poi c'è il  pas de chat dietro che comincia dalla 4a croisé , g. dx in pointe dietro. Si fa un plié e salto con la g. sx leggermente piegata (tipo attitude) scambiando in aria il salto con la g. dx che anche essa si getta all’indietro piegata (tipo attitude). Si scende sulla g. dx e si passa con la gamba sx in 4a avanti croiseé mentre la g. dx va in pointe dietro.

Le braccia si muovono con morbidezza, la dx alla 2a oppure in 1a più alta, la sx in 1a .
Questo pas de chat assomiglia al jeté passé avanti

La differenza: qui le gambe sono piegate, con lo jeté il salto comincia con la gamba piegata e ha un tempo che è una specie di scambio di gambe. Il pas de chat aggiunge ancora un passetto in più portando la sx avanti in 4a. E' da constatare che sia questo, come anche Jeté Passé, diventano aerei se sono fatti in serie. Vedi la coreografia di Shéhérazade.
In occidente il Jeté passé derriére ad esempio viene chiamato Temps de flash quando la seconda gamba fa una specie di  développé nella “forbiciata” nel salto , specialmente con le gambe in avanti ma senza spostare il corpo all’indietro come nel Jeté passé derriére.
Ripetiamo a ricordare che la direzione del nome (avanti o dietro) deriva dal corpo e non della direzione del lavoro delle gambe.

Condividi:

Post Tags:

No Comment to " 18° Articolo di Marit Bech dal suo libro La Danza Classica "

  • Per inserire un Emoticon Show Icons
  • Per aggiungere codice usa [pre]code here[/pre]
  • Per inserire una immagine usa [img]IMAGE-URL-HERE[/img]
  • Per inserire un video di youtube incolla un link come questo http://www.youtube.com/watch?v=0x_gnfpL3RM